Attenzione: questo sito è impostato per consentire l'utilizzo di tutti i cookie al fine di garantire una migliore navigazione. Se si continua a navigare si acconsente automaticamente all'utilizzo. Continua Leggi l'informativa completa

FAQ

Come posso avere informazioni con un contatto diretto con un operatore?

Gli assistiti, dipendenti e famigliari con aggiuntive previste nel piano sanitario, hanno a disposizione diversi strumenti per dialogare con i gestori del Piano sanitario per il Gruppo Ferrovie dello Stato Italiane?

Centrale operativa per tutte le prestazioni sanitarie
Numero Verde 800-822493
dall’estero: 0039.051.63.89.046
orari: 8,30 – 19,30 dal lunedì al venerdì

Per tutte le informazioni generiche e per le modalità di adesione per nuclei familiari
Telefono 02/66726234
Orari: 9.00 - 13.00 e 13.30 - 17,30 dal lunedì al venerdì
Mail psigruppofs@mutuacesarepozzo.it

Sedi CesarePozzo
uffici presenti in tutte le regioni italiane nelle principali città capoluogo e di provincia, spesso nei pressi delle principali stazioni ferroviarie.
Per gli indirizzi, vedi nella Guida operativa oppure nella sezione Sedi e contatti cliccando poi sulla cartina della regione di interesse.

Come faccio ad estendere la mia copertura anche ai miei familiari?

Se sei un dipendente neoassunto puoi estendere la copertura a tutto il tuo nucleo familiare: al coniuge o convivente more-uxorio e ai figli, risultanti dallo stato di famiglia. E' possibile estendere la copertura al nucleo familiare anche in caso di variazione dello stato di famiglia per matrimonio, nuova convivenza o nascita di un figlio/a.

Se decidi di estendere anche a loro l’adesione al Piano sanitario, devi includere tutte le persone (coniuge/convivente e figli) del tuo stato di famiglia.
Non possibile estendere la copertura solo al coniuge escludendo i figli, o viceversa.

Per far ciò devi compilare l’apposito Modulo per l’estensione ai familiari,  ed inviarlo a
Ufficio Adesioni CesarePozzo – via San Gregorio, 48 – 20124 Milano, insieme alla copia della contabile bancaria attestante il versamento del relativo contributo a tuo carico.

Hai tempo 30 giorni dalla data di assunzione o di variazione dello stato di famiglia.

Come faccio per richiedere il rimborso di una prestazione?

Nel caso in cui l'assistito sostenga delle spese  relative alle prestazione sanitarie priviste dal Piano sanitario, può fare richiesta di rimborso nei termini e nei tempi definiti nel Piano sanitario stesso.

L'assistito deve compilare il Modulo di richiesta rimborso allegando la documentazione descritta nella Guida operativa.
Tutta questa documentazione potrà essere inviata o consegnata brevi manu agli indirizzi e presso gli uffici della Società nazionale di mutuo soccorso Cesare Pozzo.

La richiesta di rimborso deve essere inviata entro 90 giorni dalla data di effettuazione  della spesa sanitaria.